CESSIONE DEL CREDITO

La cessione del credito, l'opportunità per il superbonus 110%

La novità introdotta dal Decreto Rilancio è quella di trasformare la detrazione fiscale in un credito d'imposta, che diventa cedibile ad altri soggetti, banche comprese, e non solo a chi esegue i lavori.

I contribuenti potranno infatti optare o all’utilizzo diretto della detrazione o ad ottenere un sconto in fattura, o cedere i crediti agli istituti bancari.

Contattaci subito
Cessione del credito per il superbonus 110

Chi può ottenerlo?

Come posso accedere al superbonus

Per ogni lavoro eseguito hai 3 diverse opzioni

Superbonus 110%

Quali documenti servono

Documentazione complementare

Delibera assemblea di condominio per i lavori sulle parti comuni
Comunicazione ENEA

Quali sono gli Interventi agevolabili?

Interventi principali o trainanti

Interventi di isolamento termico sugli involucri

Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni

Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari indipendenti

Interventi antisismici (anche mediante demolizione e ricostruzione) con particolare riguardo all'esecuzione di opere per la messa in sicurezza statica, realizzati sulle parti strutturali degli edifici

Interventi aggiuntivi

Rientrano nel Superbonus anche le spese per interventi eseguiti insieme ad almeno uno degli interventi principali

Domande frequenti sulla Cessione del Credito

L'Art.128-ter del DL Rilancio inerente la "Trasformazione delle detrazioni fiscali in sconto sul corrispettivo dovuto e in credito di imposta cedibile” prevede la possibilità della cessione del credito per chi sostiene negli anni 2020 e 2021 le seguenti spese:

  • Recupero del patirmonio edilizio (Bonus Casa)
  • Efficienza energetica (EcoBonus)
  • Interventi sulle facciate (Bonus Facciate)
  • Miglioramento sismico (SismaBonus)
  • Installazione di impianti fotovoltaici
  • Installazione di colonnine di ricarica di auto elettriche

l beneficiario invece di utilizzare direttamente il credito d’imposta derivante dalle detrazioni o dagli sgravi fiscali può scegliere di:

  • ricevere uno sconto sul corrispettivo dovuto, di pari ammontare alla spesa (100% della spesa nel caso di applicazione del DL Rilancio), dall’impresa o dal fornitore che ha effettuato gli interventi e da questo recuperato sotto forma di credito di imposta (110% della spesa) con facoltà da parte dell’impresa e del fornitore di effettuare una successiva cessione a terzi, compresi istituti di credito o altri intermediari finanziari
  • ricevere il credito di imposta (110% della spesa) e poi cederlo successivamente a terzi, compresi istituti di credito o altri intermediari finanziari

La cessione del credito o sconto in fattura prevede per le spese il visto di conformità rilasciato dagli intermediari del fisco (compresi i responsabili dei Caf); che attesta - secondo il Dlgs 241/1997 . la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta, Per il Superbonus 110% è necessario avare anche l’attestazione o asseverazione dei tecnici abilitati al rilascio delle certificazioni energetiche idonee a certificare l’esistenza dei requisiti tecnici e la congruità delle spese sostenute, Nel caso degli interventi “trainanti” l’attestazione deve assicurare il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio, o, se non è possibile, il conseguimento della classe energetica più alta

Nel caso in cui venga accertata la mancanza dei requisiti di accesso alle detrazioni ed alla loro cessione l'Agenzia delle Entrate provvede al recupero dell'importo corrispondente alla detrazione, oltre agli interessi, nei confronti dei soggetti beneficiari della detrazione. Nel caso invece di mancato rilascio degli attestati o gli eventuali documenti infedeli sarà punito con l’applicazione delle sanzioni pecuniarie da 2 mila a 15 mila euro.


Richiedi un preventivo gratis ai nostri migliori professionisti

Invia la tua richiesta gratis

Sarai ricontattato entro 48 ore da un nostro professionista

Entro 3 giorni riceverai il preventivo richiesto

CHIEDI ORA
Vuoi saperne di più?

Mandaci una mail e ti risponderemo al più presto.
Altrimenti prenota una telefonata e ti chiameremo noi.

Contatta un nostro consulente